Siamo ormai giunti al decimo turno del campionato di Serie C Silver pugliese e, al momento, la Quarta Caffè Monteroni ha raccolto quattro punti in classifica. I salentini, dopo la sconfitta esterna con Manfredonia, tornano tra le mura amiche del Pala “Quarta-Lauretti” per affrontare la Murgia Basket Santeramo.

La formazione barese non ha ancora trovato la prima vittoria stagionale e, nell’ultimo turno, è stata superata dal Cus Jonico Taranto al termine di una sfida che ha visto i biancoblù in vantaggio per ampi tratti.

 

 

I santeramani di coach Vito Console, nonostante la deficitaria situazione in classifica, hanno talento ed esperienza sufficienti per mettere in difficoltà i vari avversari.

La cabina di regia è affidata al 22enne Erasmo Difonzo, giovane punto fermo dei suoi e capace di sfiorare la doppia cifra di media alla voce “punti” (9.9 ad allacciata di scarpe). Dalla panchina, Santeramo può contare sull’esperienza di Matteo Girardi, sesto uomo di lusso a disposizione di coach Console.

   

Il pacchetto esterni è completato dai due migliori realizzatori della squadra ospite: la guardia Donald Lawes jr. (out per squalifica nei due turni precedenti, rientrerà proprio in occasione della sfida di domani) e l’ala Billy Dee Williams (vero e proprio tuttofare in attacco, capace di essere pericoloso per qualsiasi difensore e bravo a trovare il fondo della retina da ogni posizione grazie a mezzi tecnici e atletici fuori dalla norma). Da non dimenticare l’apporto di Stefano Stano, guardia classe ’96 che ha sostituito in quintetto base il già citato Lawes durante le giornate di squalifica.

 

Sotto canestro, la versatilità di Leonardo Girardi e l’atletismo di Filippo Ampomah formano una coppia di lunghi giovane e ben assortita, capace di agguantare rimbalzi e di rappresentare un deterrente per le scorribande nel pitturato degli esterni avversari. Dal pino, pronto a entrare in corso d’opera, si alzerà come di consueto Michele Petruzzelli.

 

 

Sul fronte salentino non si riscontrano novità: in attesa del rientro del capitano Francesco Leucci, coach Sandro Argentieri può contare sul buon momento degli atleti a sua disposizione, sicuramente determinati a riscattarsi dopo l’opaca prestazione in quel di Manfredonia.

Il fattore-campo, decisivo nelle due vittorie di marca tarantolata, potrà essere ancora una volta un valido alleato dei gialloblù, chiamati a non sottovalutare un avversario che, nonostante non abbia ancora raccolto punti, appare intenzionato a invertire la tendenza e recuperare terreno in classifica sulle dirette avversarie.

 

 

L’interessante sfida avrà luogo nel pomeriggio di domenica 19 novembre (palla a due alle ore 18) e sarà diretta dalla coppia arbitrale composta da Giulio Di Vittorio e Giuseppe Mazzilli.

 

 

Matteo LEO (foto di Mino LEO)