Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Monteroni ospita Catanzaro: Match fondamentale!

Venerdì 6 Febbraio 2015 in Prima squadra

Dopo due settimane, domenica 8 febbraio, il Pala “Quarta-Lauretti” riaprirà le porte per far da teatro ad un’appassionante partita tra Quarta Caffè-MD Discount Monteroni e Planet Catanzaro. In queste due settimane di “trasferta”, i gialloblù hanno prima interrotto la striscia vincente della capolista Agropoli e poi battuto il Cus Jonico Taranto in un derby intenso e fisico.

L’entusiasmo della compagine allenata da Antonio Lezzi è tanto ma, allo stesso tempo, non si intende tralasciare neanche un particolare per preparare al meglio la prossima delicata sfida. I viaggianti, infatti, distano appena due punti dalla quinta posizione occupata proprio da Monteroni e, nell’incontro valevole per il girone d’andata, ebbero la meglio sui salentini con il perentorio risultato di 70-57.

 

L’esperienza e la leadership di Andrea Grosso sono punti di forza dei padroni di casa. Il “professore” è solito sfornare interessanti “lezioni”, aventi per tema assist e difesa, armi predilette del numero 7 gialloblù. La Planet Catanzaro (vittoriosa nello scorso turno contro Isernia) schiera in cabina di regia Andrea Scuderi, eccellente e giovane play dotato di un’ottima visione di gioco e di notevole atletismo. Dal pino, pronti ad incidere, Francesco Errico per Monteroni (il classe ’94 è sempre tra i primi per impegno, entusiasmo ed energia) e Matteo Zofrea per i giallorossi (rapidissimo playmaker, chiamato a dar fiato a Scuderi).

 

Un altro giovane talento a disposizione di coach Lezzi è Federico Ingrosso, MVP contro Agropoli e tra i più positivi in quel di Taranto. L’esplosiva guardia salentina è in costante crescita e, nel prossimo turno, farà i conti con Gianluca Carpanzano, shooting guard nel corpo di un playmaker. Il folletto catanzarese del ’95 è un tiratore da tener d’occhio, in grado di afferrare più di qualche carambola nonostante l’altezza non eccessiva. Carpanzano si alternerà con Nicolas Morici, spettacolare atleta italo-argentino ex Ostuni.

 

Nel ruolo di ala Alessandro Potì può garantire punti pesanti (e, perché no, di pregevole fattura) alla corazzata salentina. Il mancino in maglia numero 8 è solito regalare giocate che rimangono impresse nella mente dei tifosi, non disprezzando le conclusioni dall’arco. Al suo fianco il propositivo Francesco Leucci può risultare importante nei meccanismi di gioco grazie alla propria versatilità. Fabrizio Tunno, invece, potrà contare sul talento di Pasquale Battaglia (classe ’93 con passato a Veroli, in A2) e di Simone Ippolito (eccellente sesto uomo).

 

Gianmarco Leggio, costantemente tra i top scorer dei gialloblù, affronterà un cliente scomodo: Yande Fall. Il lungo di origine senegalese è tra gli atleti più straripanti del girone, capace di agguantare rimbalzi, difendere su più ruoli e colpire dal pitturato come pochi. A dar man forte a Leggio ci sarà Cosimo De Giorgio, ala solida e con ottime capacità difensive, mentre l’esperto Davide Naso si alzerà dalla panchina giallorossa.

 

Sotto canestro Manuele Mocavero sarà ancora una volta il punto di riferimento dei padroni di casa. Il centro salentino affronterà Giacomo Sereni (pivot 30enne, cresciuto nella Benetton Treviso bicampione d’Italia nel biennio 2001-2003). Dalla panchina, pronto a subentrare, Alessandro Paiano (capitano monteronese e idolo dei tifosi gialloblù, nonché eccellente realizzatore dalla media distanza).

 

Si prospetta una sfida interessante tra due squadre che fanno della velocità la loro arma migliore. Per scoprire il verdetto del campo appuntamento fissato per domenica 8 febbraio alle ore 18, presso un Pala “Quarta-Lauretti” pronto a sostenere i propri beniamini con il consueto, sportivo e caldo tifo incessante.

 

Matteo LEO