Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

NPM: Alla Lupa Lecce il derby salentino

Domenica 28 Ottobre 2018 in Prima squadra

 

Pallacanestro Lupa Lecce (73): Salamina (14), Durini (9), Brajkovic (6), Malaventura (10), Vranjkovic (7), Nolli (2), Quaranta, Colucci (6), Rizzato (n.e.), Mocavero (21).All.: Sandro Di Salvatore 

 

Nuova Pallacanestro Monteroni (57): Errico (5), Calasso L. (4), Raupys (24), Drigo (3), Adekunle (15), Quarta S., Quarta L., Pallara (3), Giordano (n.e.), Chirico (3).All.: Sandro Argentieri

 

 

Parziali: 16-22; 22-13; 26-9; 9-13

Progressivi: 16-22; 38-35; 64-44; 73-57

 

 

Arbitri: Fabrizio Farina Valaori di Brindisi e Eros Marseglia di Mesagne (BR)

 

 

La Nuova Pallacanestro Monteroni non riesce nell’impresa di fermare la capolista Pallacanestro Lupa Lecce nella quarta giornata del campionato di Serie C Gold pugliese: la formazione gialloblù è uscita sconfitta dal Pala “Ventura” con il punteggio finale di  73-57.

 

 

I tarantolati si sono resi protagonisti di un primo quarto ai limiti della perfezione, con uno scatenato Raupys (24) a guidare i suoi come principale terminale offensivo. I giallorossi, dopo un evidente sbandamento iniziale provocato dall’organizzazione difensiva dei gialloblù, ricucivano gradualmente lo strappo grazie ad un ispiratissimo Manuele Mocavero (21) a suonare la carica.

 

I viaggianti si affidavano alle giocate di Adekunle(15) ed Errico(5), incitati a gran voce dai numerosi e sempre calorosi tifosi NPM, ma i leccesi continuavano a rimanere in scia per poi sorpassare proprio al termine del primo tempo sul punteggio di 38-35.

 

Al rientro dagli spogliatoi, i padroni di casa apparivano in controllo della situazione e scavavano il gap rivelatosi poi decisivo grazie alle iniziative di Simone Salamina (14) e del solito Mocavero, seguiti a ruota dall’esperto Matteo Malaventura (10). I tarantolati peccavano in lucidità in alcuni possessi, venendo puniti dalla precisione chirurgica degli attacchi giallorossi.

 

Nell’ultima frazione di gioco, partendo da un passivo pesante di ventidue punti, la formazione allenata da coach Sandro Argentierisi riportava sino al -10, senza tuttavia riuscire a proseguire nella rimonta.

 

 

Un derby è sempre un match speciale, come confermato dalla splendida cornice di pubblico accorsa per assistere all’incontro: i padroni di casa hanno dimostrato una volta in più di avere i mezzi necessari per lottare nelle zone d’élite della classifica. I gialloblù hanno provato ad impensierire la corazzata leccese e, per metà partita, hanno dato messo in seria difficoltà i forti avversari.

 

In settimana lo staff tecnico lavorerà come sempre con i giovani atleti per continuare a crescere e preparare la prossima sfida: domenica 4 novembre, alle ore 18, i salentini saranno impegnati al Pala “Quarta-Lauretti” con la Nuova Pallacanestro Ceglie.

 

 

Matteo LEO (foto di Mino LEO)