Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Under 17- La febbre del... Mercoledì sera!

Giovedì 28 Febbraio 2013

NUOVA PALLACANESTRO MONTERONI U17(67): Lorenzo (12), Gismondi (7), Pallara(1), Muci(2),  Marangio(7),  Quarta(16), Calasso(18), Iaconisi(4), Ammassari, Tavolaro, Tinti, Micelli.

 

I DELFINI MONOPOLI(57): Barletta, Cassano, Centrone(10), Giannuzzi(9), Liuzzi(4), Lot(15), Sabato(17), Settanni, Tedeschi(2), Todisco, Pignatelli(8).

 

Parziali: 19-7; 36-26; 53-35; 67-56.

 

 

Importantissima vittoria per l'under 17 della Nuova Pallacanestro Monteroni. Dopo la disfatta in quel di Calimera (sconfitta pesante, 75-45) i ragazzi di coach Quarta erano chiamati ad una pronta risposta nel delicato match contro i coeatanei de I Delfini Monopoli. Ma a poche ore dalla palla a due la situazione non era delle più felici; infatti alcuni atleti bloccati dall'influenza e tre giocatori chiave come Giacomo Lorenzo, Alessandro Gismondi e "Dread" Quarta limitati dal perfido virus.

 

Ma fin dal riscaldamento pre-partita, i padroni di casa sono apparsi concentrati sull'obiettivo finale, pronti a superare tutte le difficoltà. Quando si entra in campo con questa mentalità difficilmente al termine dei 40' di gioco si esce a testa bassa. E infatti dopo una partenza sprint, i salentini appaiono padroni dell'incontro. Quarta(16) e Marangio(7) creano gioco, Lorenzo(12), Calasso(18) e Gismondi realizzano punti pesanti. A completare il quadro ci pensano Muci(2) e Iaconisi, autori di ottime prestazioni. 

 

Il vantaggio accumulato nei primi due quarti viene difeso a denti stretti dai padroni di casa, i quali vincono l'incontro con il risultato finale di 67-57. Per il prossimo turno i giovani allenati da coach Quarta saranno in trasferta a Bari per affrontare i locali del Cus Bari. L'appuntamento è fissato per giovedì 7 marzo.

 

Domani, invece l'under 14 sarà di scena al Pala "Quarta-Lauretti" alle ore 16:45, quando dovrà vedersela con i pari età della Virtus Pallacanestro Taranto.

 

Forza ragazzi!

 

Matteo LEO