Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Quarta Caffè Monteroni: sconfitta a testa alta con Valdiceppo

Domenica 27 Novembre 2016 in Prima squadra

 

Valdiceppo Basket (92): Burini (17), Meschini (11), Negrotti (5), Orlandi (26), Bracci (4), Anastasi (9), Meccoli (4), Panzieri (10), Speziali, Giovagnoli (6). All: Paolo Pierotti.

 

Quarta Caffè Monteroni (86): Balic (9), Ingrosso (27), Leucci (7), Paiano (4), Zanotti (25), Martina (4), Calasso (2), Morciano (3), Mavric (5), Leggio. All: Massimo Dima.

 

 

Parziali: 25-30; 28-17; 24-15; 15-24.

Progressivi: 25-30; 53-47; 77-62; 92-86.

 

Arbitri: Mauro Davide Barbieri e Silvia Marziali.

 

 

La Quarta Caffè Monteroni esce a testa alta dalla sfida in esterna con Valdiceppo. Nonostante la sconfitta subita (92-86) in occasione del nono turno del girone D campionato di Serie B, i salentini hanno tenuto testa ad una formazione in serata di grazia, recuperando anche un parziale di 17 punti nell’ultimo quarto, sfiorando la clamorosa rimonta.

 

Primo quarto:

Valdiceppo si schiera in campo con Burini, Meschini, Negrotti, Orlandi e Bracci, mentre coach Dima risponde con il consueto quintetto formato da Balic, Ingrosso, Leucci, Paiano e Zanotti.

Nei primi 10’ sono i rispettivi attacchi a prendersi la scena, scatenando i talenti presenti sul parquet.

I padroni di casa, nei minuti iniziali toccano immediatamente il +7 (11-4), ma la reazione dei gialloblù è immediata e permette a Balic (9), Martina (4) e compagni di rientrare immediatamente in scia e di mettere il muso avanti con la “bomba” a fil di sirena di Federico Ingrosso (27), anche quest’oggi scintillante e determinante. La pioggia di triple su entrambe le metà campo delinea un punteggio decisamente alto, testimone del buon momento di forma degli atleti in campo (25-30)

 

Secondo quarto:

La musica non sembra cambiare nel secondo mini-periodo, con le due formazioni che continuano a colpire costantemente dalla distanza. Simone Zanotti (25) domina nel pitturato, dimostrandosi incontenibile per gli avversari al fianco del capitano Alessandro Paiano (4) e del giovane Francesco Morciano (3).

Dall’altra parte, Valdiceppo si affida alla mano “bollente” di Matteo Orlandi (26), praticamente infallibile dalla linea dei 6.75 (5/5 dalla linea dei sogni nei primi 20’) e si mantiene a galla per poi riportarsi in vantaggio in chiusura di primo tempo con i canestri di Burini (17) e Meschini (11). Al suono della seconda sirena, il tabellone segnapunti indica il punteggio di 53-47.

 

Terzo quarto:

Al rientro in campo dopo la consueta pausa di 15’, gli umbri riescono a riprendere con grinta e determinazione, toccando anche il +15 in pochi minuti.

I viaggianti non abdicano e provano a rimanere aggrappati con un paio di iniziative di Francesco Leucci (7) e di Lorenzo Calasso (2), ma il momento magico dei biancoblù non accenna tentennamenti, permettendo ai ragazzi di coach Pierotti di gestire un vantaggio rassicurante (77-62).

 

Quarto quarto:

Il team griffato “Quarta Caffè”, come già fatto in altre occasioni, non abbassa minimamente l’intensità e con pazienza ricuce lentamente lo strappo fino a portarsi anche sul -4: Emin Mavric (5), fino a quel momento limitato da problemi di falli, si dimostra ancora una volta essenziale per i suoi con un paio di giocate chiave. Tuttavia, la zampata finale non arriva: Valdiceppo mantiene sempre il vantaggio anche nel momento di maggiore difficoltà, concretizzando al massimo le occasioni concesse dalla difesa salentina, anche grazie ad una maggiore precisione dalla lunetta (a 2' dal termine un paio di chiamate arbitrali dubbie arrestano i viaggianti che avevano toccato il -1 grazie ad una tripla annullata ad Ingrosso).

Il match va quindi in archivio con il punteggio finale di 92-86.

 

 

La rimonta incompleta lascia sicuramente un po’ di amaro in bocca per i ragazzi di coach Dima, comunque bravi nel confronto con la squadra umbra praticamente in serata perfetta. I tanti spunti positivi saranno la base di partenza per affrontare i prossimi impegni, con lo staff tecnico che ragionerà anche sulle piccole correzioni.

 

Tra una settimana la NPM tornerà tra le mura amiche del Pala “Quarta-Lauretti”, dove affronterà la NTS Informatica Rimini in un altro scontro diretto con una concorrente per la salvezza. Palla a due prevista per le ore 18 di domenica 4 dicembre.

 

Uff. Stampa NPM