Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Quarta Caffè Monteroni: con Castellaneta risuona la quinta sinfonia!

Domenica 25 Marzo 2018 in Prima squadra

 

Quarta Caffè Monteroni (87): Durini (9), Errico (7), Leucci (15), Latella (17), Ljoljic (9), Martino, Chirico (20), Quarta, Pallara (3), Tsatas (7). All.: Sandro Argentieri

 

 

Valentino Castellaneta (66): Buono (8), Resta (8), Gaudiano (12), Fontaine (12), Cassano (9), Moliterni (n.e.), Savino (n.e.), Scarati (3), Sakals (n.e.), Carucci (14), Leonardelli (n.e.), Pancallo. All.: Nicola Leale

 

Parziali: 23-9; 24-11; 26-24; 14-22

Progressivi: 23-9; 47-20; 73-44; 87-66

 

Arbitri: Michele Soldano di Trani (BT) e Mario Stansione di Molfetta (BA)

 

 

La Quarta Caffè Monteroni non conosce più soste: dopo le quattro vittorie consecutive, la formazione gialloblù inanella anche il quinto acuto, superando tra le mura amiche la Valentino Castellaneta con il punteggio finale di 87-66, al termine di un match a senso unico, condotto dai padroni di casa sin dalle battute iniziali.

Prima della palla a due, il Pala “Quarta-Lauretti” ha osservato un suggestivo minuto di silenzio in ricordo di Saverio Leucci, onorando la memoria di un grande uomo della pallacanestro monteronese.

 

 

La partita vedeva i salentini capaci di piazzare un parziale iniziale di 11-0, ispirato dalle conclusioni vincenti di Ljoljic (9), Errico (7) e Latella (17). I biancorossi, privi di una pedina fondamentale come Giedrius Sakals, faticavano a trovare la via del canestro, non riuscendo a rimanere in scia dei padroni di casa, i quali continuavano a colpire con continuità da ogni posizione e chiudevano la prima mini-frazione sul 23-9.

 

Il secondo quarto proseguiva seguendo lo stesso spartito: Chirico (20) e Tsatas (7) portavano in dote giocate preziose per i monteronesi, mentre i tarantini si affidavano a lampi sporadici di Fontaine (12) e Resta (8), senza riuscire a ricucire lo strappo. Ormai padrona del gioco, la formazione griffata “Quarta Caffè” scavava ulteriormente il gap con le iniziative di Federico Durini (9) e l’apporto dalla panchina di Ludovico Quarta e Gianluca Pallara (3) e fermava il tabellone segnapunti sul perentorio parziale di 47-20.

 

Al rientro sul legno intrecciato, Castellaneta provava a impensierire la difesa salentina con alcune buone giocate di Fontaine, Carucci (14) e Gaudiano (12), ma Monteroni poteva affidarsi al talento di Francesco Leucci (15), eccellente in una serata sicuramente non facile da affrontare per lui. Nonostante gli sforzi dei biancorossi, la musica non cambiava, archiviando il terzo periodo sul 73-44.

La frazione conclusiva aveva ben poco da raccontare, con i tarantolati intelligenti nella gestione delle energie e sempre propositivi in zona offensiva.

 

 

Con questo successo, il collettivo di coach Sandro Argentieri sale a quota 28 punti, confermando la nona posizione in classifica nonostante la contemporanea vittoria di Mola con Monopoli. Il girone di ritorno dei salentini è, numeri alla mano, il migliore dell’intero campionato, con dieci vittorie in tredici partite: un ruolino di marcia da top-team, che ha galvanizzato l’intero ambiente e ha portato i tarantolati ad un passo dal sogno play-off.

 

Il prossimo turno vedrà i gialloblù in trasferta, pronti ad affrontare la Valle d’Itria Martina nella serata di mercoledì 28 marzo. Nonostante l’ultima posizione in classifica dei tarantini, la sfida dovrà essere affrontata con la massima concentrazione per continuare l’avvicinamento alla post-season.

 

 

Matteo LEO (foto di Mino LEO)