Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Pala Elettra ancora tabù per la Quarta Caffè Monteroni.....

Lunedì 10 Ottobre 2016 in Prima squadra

I salentini provano a reggere l'impatto con il più quotato team abruzzese ....ma la resa è inevitabile

(Foto : Daniela Tamborriello

Amatori Pescara 81 : Pepe 19, Rajola 10, Battaglia 10, Grosso 4, Di Donato 20, Bini 9, Pellicione 7, Capitanelli 2, Paoletti, Tagliamonte,. Coach Giorgio Salvemini.

Tiri Liberi 7/11

Da tre     13/30

Quarta Caffè N.P. Monteroni 54 : Calasso L. 2,Ingrosso 9, Paiano 6, Mavric, Balic 10, Leucci 7, Martina, Morciano 7, Leggio, Zanotti 13. Coach : Massimo Dima

Liberi Monteroni 12/12

Da tre Monteroni 4/10 

Arbitri : Vittori (AP) e Grappasonno (CH)

Vince Pescara 81-54 contro la Quarta Caffè N.P. Monteroni la sua prima partita stagionale in casa, offrendo una buona pallacanestro e divertendo il pubblico amico. Poco da fare per la truppa gialloblù di coach Dima che prova a reggere il confronto fino al 25' rimanendo in partita anche costantemente  sotto nello scoore.... poi la resa.

Resa frutto di una gara ineccepibile della corazzata bianco rossa di coach Salvemini che può schierare il capitano Rajola, mente e trascinatore dei suoi.  oltre che a  sfoderare  un Simone Pepe (19)  in bella copia rispetto alla gara di Giulianova. 5 Triple e tanto movimento all'unisono con il gioco dettato dal Play Rajola.

Nel pitturato, Pescara praticamente padrona con Pelliccione che limita l'azione di Zanotti e  con Di Donato (20) che , onnipresente,  gioca una partita eccelsa limitanto capitan Paiano con rimbalzi a iosa e licenza dall'arco.

I salentini appaiono spaventati dalla facilità degli avversari di trovare soluzioni diverse da quelle normalmente praticate dal team abruzzese avendo comunque interferito per quanto possibile nel piano partita dei padroni di casa.

Balic (10) e Ingrosso (9) hanno fatto ciò che potevano per tamponare la vitalità e la tecnica dei propri diretti avversari. Anche Morciano (7) e Leucci (7), hanno fatto vedere segnali positivi. Per Martina e Calasso e Mavric una gara che aggiunge esperienza alla giovane carriera personale.....

Vero è che è mancata la stessa voglia di reazione dimostrata in casa con Matera ma, in questo momento Pescara è apparsa più squadra e con le idee più chiare ......disponendo sicuramente di un potenziale diverso da quello gialloblù e di una maggiore esperienza  individuale.

Coach Dima, al termine della gara, anche se logicamente non soddisfatto per il risultato ha sottolineaneato le buone cose fatte dalla sua squadra, inquadrandole naturalmente  in un contesto di progetto societario,  di ringiovanimento del rooster e di valorizzazione dei giovani. Per il momento il prezzo da pagare è questo!

Un altro banco di prova,  che tenendo in considerazione  gli obiettivi societari, non dovrebbe far testo. Sono altre le gare che i salentini devono provare a vincere a tutti i costi per raggiungere quella salvezza che è l'unico traguardo inquadrabile per il Team Griffato Quarta Caffè

Domenica prossima si ritorna al Pala Quarta Lauretti per affrontare il Porto Sant'Elpidio di Lovatti, Romano & C.. I marchigiani a punteggio pieno dopo le Vittorie con Ortona e a Matera raggiungeranno la terra salentina Domenica 16 ottobre. Salto a due ore 18:00. Monteroni dovrà farsi trovare pronta!

 

A cura dell'Ufficio Stampa NPM : Antonio Giancane Centonze