Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Speedy Cestistica!

Mercoledì 25 Aprile 2012

CESTISTICA MONTERONI (79): Quarta R.(4), Chirizzi (15), Carriero, Quarta S.(9), Leucci T.(16), Bergamo (6), Imbriani (2), Leucci S.(2), Spada (25), Paiano.

 

BRINDISI ELEVATORI (64): Ranieri (16), Ungaro (2), Calamo, Chionna (5), Risolo (14), Capoccia (2), Mastrorosa (9), Guadalupi (12), My (2), De Stradis (2).

 

Parziali: 13-20; 21-7; 15-15; 30-22.

 

Arbitri: Scarlino Simone e Miccoli Marco.

 

Note: Usciti per 5 falli- Risolo e Guadalupi (E.Brindisi)

 

Una prestazione da incorniciare quella della Cestistica Monteroni nel penultimo turno del campionato di serie D. I ragazzi di coach Quarta hanno vinto contro il Brindisi Elevatori, team che occupa la seconda piazza in classifica, palesando un bel gioco di squadra, efficace per 40'. Il match di domenica scorsa è stato anche l'ultimo della stagione 2011/2012 disputato tra le mura amiche.

 

Il primo periodo vede le due squadre darsi battaglia su ogni possesso. I salentini difendono in maniera aggressiva, cercando di concedere poco agli avversari, ma Risolo (14) e compagni nei primi 10' appaiono in gran forma, riuscendo ad entrare spesso nel cuore dell'area rosso-gialloblù. Nella metà campo offensiva i giovani della Cestistica riescono a fare la voce grossa grazie ad un'invidiabile circolazione di palla che permette di trovare spesso l'uomo "libero" al momento giusto. La prima frazione va in archivio con il risultato di 13-20 per gli ospiti.

 

Il secondo quarto si apre con i padroni di casa che appaiono ancora più precisi rispetto ai primi 10 minuti. Nonostante l'infortunio occorso a Simone Leucci (2), elemento importante per il team monteronese,  la truppa di coach Quarta non si perde d'animo e alza un vero e proprio muro difensivo che risulta invalicabile per gli avversari. Bergamo (6), Leucci T.(16) e Spada (25) si dimosteano essenziali "frecce" per l'arco salentino, realizzando sia dalla media che dalla lunga distanza permettendo di realizzare uno stordente parziale. Si va così negli spogliatoi con il tabellone segnapunti che recita 34-27.

 

Ricaricate le batterie, la musica in campo non cambia. I viaggianti provano a ricucire lo strappo ma Quarta S.(9) e compagni si oppongono. Da segnalare inoltre le ottime prestazioni di Quarta R.(4) e Chirizzi (15), eccellenti sia in attacco che in difesa. Sotto le plance Paiano e Carriero limitano le incursioni dei biancoblù. Dopo 30' di gioco il punteggio è di 49-42 per i padrondi di casa.

 

L'ultima frazione regala spettacolo alla bella cornice di pubblico del Pala Quarta-Lauretti. Spada continua il suo show personale, facendo credere ai presenti che il canestro sia diventato una vasca da bagno. La Cestistica prende il largo, spinta dall'energia dell'intero gruppo. Nel finale spazio anche per Imbriani (2), di ritorno da un lungo stop per infortunio. I suoi primi due punti in campionato sono la ciliegina sulla torta in un match appassionante e condotto splendidamente dai rosso-gialloblù che si impongono con il punteggio finale di 79 a 64.

 

Un bel modo per chiudere l'avventura casalinga in serie D di questa stagione. Un doveroso grazie è da riservare al gruppo capitanato da Tommaso Leucci e all'allenatore Giuseppe Quarta.  Ma un ringraziamento ancora più grande è per il presidente Renzo Marini e per i dirigenti, i cui sforzi hanno permesso la realizzazione di questa splendida avventura. Senza dimenticarsi del pubblico che ogni sabato ha accompagnato la giovane compagine nei match disputati al Pala Quarta-Lauretti.

 

L'ultimo match del campionato si disputerà sabato 28 aprile in quel di S. Rita, contro i locali dell'Anspi. Inizio della partita alle ore 18:30.

 

Grazie Cestistica!

 

Matteo LEO