Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

La NPM cade a Mola - bisogna rialzarsi!

Lunedì 8 Dicembre 2014

 

Geogarma Mola (72): Gioiello (2), Musci (8), Chiriatti (16), Pavone (6), Didonna (6), Salamina, Teofilo (14), Leo (20), Calò, Mazzarano. All: Alessandro Lotesoriere.

 

Quarta Caffè-MD Discount Monteroni (60): Ingrosso, Paiano (8), Grosso (7), Potì (17), Errico (1), Leucci, Mocavero (12), De Giorgio (n.e.), Calasso (n.e.), Leggio (15). All: Antonio Lezzi.

 

Parziali: 20-21; 21-17; 14-11; 17-11.

Progressivi: 20-21; 41-38; 55-49; 72-60.

 

Arbitri: Guarino M. e Barbiero M.

 

La Quarta Caffè-MD Discount Monteroni inciampa al Pala "Pinto" di Mola, trovando una sconfitta non del tutto pronosticabile, specialmente alla luce della bella prestazione offerta in quel di Palermo con la forte Aquila. I padroni di casa della Geofarma hanno ottenuto il bottino pieno (72-60), dimostrando maggiore determinazione nel conquistare i due punti.

La partenza è stata in equilibrio, con entrambe le compagini in grado di scollinare quota 20 punti nel primo quarto. Mola si affida particolarmente ai suoi giocatori di riferimento: Arcangelo Leo (20), Francesco Teofilo (14) e Andrea Chiriatti (16). I viaggianti rispondono colpo su colpo con una buona circolazione di palla che pesca l'uomo giusto al momento giusto, mentre la partita scorre ad alti ritmi.

 

la seconda frazione di gioco vede il ritorno di Francesco Errico (1), finalmente sul parquet dopo i problemi fisici che lo hanno costretto al riposo forzato. Alessandro Potì (17), quando chiamato in causa, risponde presente tenendo a galla i suoi. Tuttavia, Monteroni sbaglia molto e inizia a commettere falli che mandano in lunetta gli avversari. La difesa concede troppo e ipadroni di casa ne approfittano, costruendo un mini gap di 5 punti. Il quarto va in archivio sul 41-38.

 

Negli spogliatoi cach Lezzi e coach Lotesoriere hanno modo di parlare con i loro atleti, caricandoli in vista del secondo tempo. Dopo i consueti 10' minuti di pausa, le squadre ritornano in campo per darsi nuovamente battaglia. I viaggianti faticano a trovare la via del canestro, perdendo numerose palle e mancando di lucidità. Mola non perdona e si porta sul +13, sostenuta di propri tifosi. Solo negli ultimi minuti i gialloblù ritrovano il giusto atteggiamento, ricucendo lo strappo fino al -6. Gianmarco Leggio (15), chiude la frazione con un canestro dall'arco sul punteggio di 55-49.

 

L'ultimo e decisivo periodo si apre con il canestro illusorio di Potì. Da quel momento in poi Monteroni non sarà più così a ridosso dei padroni di casa, capaci in pochi minuti di riportare il proprio vantaggio in doppia cifra. I troppi errori al tiro condannano la NPM alla sconfitta, sancita dal 72-60 tabellone finale.

 

Dopo la splendida partita contro Palermo ci si poteva attendere di più dai salentini, non in grado di bissare quanto fatto domenica scorsa al Pala "Cus". I baresi sono scesi in campo con maggiore convinzione e concentrazione, riuscendo nel loro intento di fermare la corsa gialloblù ai piani alti del campionato. E ora? In setimana coach Lezzi avrà modo di lavorare sugli errori dell'ultimo turno, preparando i suoi ragazzi alla delicata sfida interna con la fortissima Ambrosia Bisceglie. Paiano e comapgni sapranno sicuramente riprendersi dopo questo secondo stop.

 

Matteo LEO