Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Quarta Caffè Monteroni: sfida esterna con Francavilla

Sabato 7 Ottobre 2017 in Prima squadra

 

Terzo appuntamento stagionale per il campionato di Serie C Silver, finora avaro di punti per la Quarta Caffè Monteroni. I salentini, dopo il doppio k.o. subito nelle prime due giornate con Altamura e Taranto, hanno cambiato guida tecnica: al posto di coach Massimo Dima, sul pino gialloblù siederà a partire dal prossimo incontro Sandro Argentieri, sino a questo momento vice-allenatore NPM.

 

I tarantolati saranno chiamati ad una nuova trasferta, stavolta a Francavilla Fontana per affrontare i locali della Soavegel Francavilla, formazione a punteggio pieno grazie alle vittorie maturate con Castellaneta e Ostuni. I brindisini, guidati da coach Alessandro Di Pasquale, hanno sfornato due prestazioni eccellenti che hanno meritatamente regalato i 4 punti ottenuti sin qui dal gruppo biancoazzurro.

 

Il roster brindisino unisce gioventù ed esperienza, riuscendo a far emergere un collettivo assolutamente all’altezza del torneo. La cabina di regia è affidata a Federico Angelini, classe 1996 con alle spalle ottime prestazioni in Serie B con Mola e Teramo, capace di prendersi sulle spalle il carico offensivo dei suoi o, in alternativa, di innescare le altre bocche di fuoco. Elemento di spessore è anche Emanuele Calò, chiamato a sempre maggiori responsabilità nonostante la giovane età. In posizione di ala piccola, i padroni di casa potranno affidarsi alle sapienti mani del capitano Carlo Menzione, esterno con punti nelle mani e sempre pericoloso dall’arco dei 6 metri e 75 centimetri. Sotto canestro, centimetri, chili e talento rispondono ai nomi di Emanuele Musci e Arcangelo Leo, entrambi tornati in biancoblù nel corso dell’ultima estate: il primo è lottatore del pitturato, capace di rendersi pericoloso in attacco ed estremamente efficace in difesa; il secondo, noto a tutti gli appassionati della palla a spicchi pugliese e non solo, porta leadership e intelligenza tattica in dote al roster di coach Di Pasquale, oltre allo sconfinato talento.

 

Dalla panchina, numerosi giovani elementi si rendono pronti di volta in volta per dare qualche minuto di riposo ai titolari, senza sfigurare nei palazzetti pugliesi. Il classe ’99 Danilo Mazzarese, l’arcigno Antonio Eletto, il lottatore Alessandro Iaia e il lungo Giuseppe Palumbo sono tutti elementi provenienti dal settore giovanile dei padroni di casa, sempre in grado di portare sul parquet di gioco le loro migliori qualità.

 

Sul fronte monteronese, il roster dovrebbe finalmente tornare al completo con il recupero di Francesco Errico, assente nella sconfitta interna con Taranto per acciacchi fisici. Assieme a lui, come sempre, il gruppo tarantolato farà perno intorno al capitano Francesco Leucci, alle giocate energiche e talentuose di Domenico Latella, alle invenzioni di Federico Durini e ai centimetri del duo composto da Dani Arcau e Miroslav Ljoljic. Da non dimenticare l’apporto che anche i giovanissimi gialloblù potranno assicurare a partita in corso: Alessandro Guido, Ludovico Quarta, i gemelli Marco e Luca Quarta, Federico Spedicato, Stefano Martino rappresentano il futuro della NPM ma, allo stesso tempo, inizieranno a ritagliarsi un ruolo sempre più importante nello scacchiere della prima squadra.

 

 

Nonostante le diverse partenze in campionato, le due squadre potranno dare vita ad un match equilibrato ed intenso, contraddistinto da spettacolari giocate e ritmi elevati. Per godere dello spettacolo cestistico che gli atleti in campo sapranno regalarci bisognerà attendere domenica 8 ottobre quando, alle ore 18, sarà alzata la palla a due.

 

 

Matteo LEO