Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

NPM: Due punti fondamentali!

Domenica 24 Febbraio 2019 in Prima squadra

 

Nuova Pallacanestro Monteroni (83): Errico (10), Calasso (12), Raupys (36), Chirico (9), Adekunle (4), Martino (n.e.), Di Prospero (6), Quarta M. (n.e.), Pallara (5), Drigo (2). All.: Sandro Argentieri


Cus Jonico Taranto (79): Baraschi (19), Simaitis (16), Giovara (11), Schiano (13), Dusels (15), Martignago, Bitetti, Pannella (5), Mattei, Massagli (n.e.). All.: Davide Olive 


Parziali: 22-19; 26-23; 20-24; 15-13

Progressivi: 22-19; 48-42; 68-66; 83-79

 

 

Arbitri: Giulio Di Vittorio di Ruvo di Puglia (BA) e Francesco Calisi di Monopoli (BA)

 

 

La Nuova Pallacanestro Monteroni intasca altri due, pesantissimi punti nel campionato di Serie C Gold pugliese, battendo tra le mura amiche il Cus Jonico Taranto con il punteggio finale di 83-79. Per la formazione tarantolata si tratta del settimo acuto stagionale, fondamentale per lanciare le ambizioni di post season.

 

Con il rientro in quintetto base di Deji Adekunle (4), i salentini trovavano sin da subito un’ottima confidenza con la via del canestro, sfruttando le fiammate di Francesco Errico (10) e Matteo Di Prospero (6). Sul fronte opposto, gli ionici rimanevano in scia grazie alle conclusioni vincenti di un Dusels (15) elegante ed efficace nel pitturato. Rispondendosi colpo su colpo, le due squadre chiudevano i primi 10’ sul parziale di 22-19.

 

Anche nel corso della seconda mini-frazione Simas Raupys (36) risultava un vero e proprio enigma per la difesa rossoblù, trovando il fondo della retina con costanza impressionante. Il lituano metteva in scena un vero e proprio spettacolo offensivo, cumulando ben 25 minuti nel primo tempo della sfida e trascinando i suoi nei momenti catartici, coadiuvato dal positivo Gianluca Pallara (5).  Tuttavia, qualche sbavatura collettiva in difesa lasciava ai viaggianti la possibilità di rimanere a distanza di sicurezza, prontamente sfruttata da Schiano (19) prima e da Simaitis (16) a fil di sirena che mandavano le due formazioni negli spogliatoi sul punteggio di 48-42.

 

La pausa sembrava giovare particolarmente ai tarantini, capaci di rosicchiare qualche punto ai padroni di casa con le iniziative vincenti del già citato Simaitis e di Simone Baraschi (19). Dopo qualche minuto di appannamento, Monteroni tornava a gran voce nel match grazie all’esperienza di Antonio Chirico (9) e al solito, immarcabile Raupys. Proseguendo nei suoi binari, la partita vedeva continui ribaltamenti di fronte, con i tarantolati bravi a mantenere un gap minimo ma importante per entrare nella frazione decisiva (68-66).

 

Gli ionici di coach Olive continuavano a rendersi pericolosi in attacco, sfruttando il buon momento del giovane Giovara (11) e del solito Baraschi, frizzante nel trovare i varchi nella difesa gialloblù. Ancora una volta si rendeva fondamentale la carica agonistica del capitano Francesco Errico, seguito a ruota da Lorenzo Calasso (12), autore di un paio di conclusioni pesanti dalla lunga distanza. Negli ultimi minuti, nonostante i tentativi di rimonta dei viaggianti, la NPM rimaneva in controllo della situazione, gestendo il vantaggio e conquistando un meritato successo.

 

 

Con questa vittoria, i ragazzi di coach Sandro Argentieri salgono a quota 14 punti in classifica, staccando proprio Taranto, Mola e Vieste. Giunti ormai nella fase finale di questa regular season, i tarantolati possono ora ben sperare per ottenere un posto nei playoff e, di conseguenza, una salvezza tranquilla. Altro snodo importante sarà il prossimo impegno, che vedrà i gialloblù impegnati nuovamente tra le mura amiche del Pala “Quarta-Lauretti” con la New Basket Mola nel pomeriggio di domenica 3 marzo

 

 

Matteo LEO (foto di Mino LEO)