Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Quarta Caffè Monteroni: al Pala "Quarta-Lauretti" un nuovo successo!

Lunedì 11 Dicembre 2017 in Prima squadra

 

Quarta Caffè Monteroni (81): Durini (17), Errico (7), Latella (21), Chirico (15), Ljoljic (21), Guido, Lorenzo (n.e.), Pallara G.  (n.e.), Leucci, Quarta Lud., Iacomelli (n.e.), Giordano (n.e.). All: Sandro Argentieri

 

 

Valle D’Itria Martina (70): Cassano, Presutti (22), Braa (10), Argento (11), Mikalauskas (14), Prete (7), Terruli, Valentini (2), Matic (4), Agrusta. All: Domenico Terruli

 

 

Parziali: 25-18; 16-23; 21-15; 19-14

Progressivi: 25-18; 41-41; 62-56; 81-70

 

 

Arbitri: Giulio Di Vittorio di Ruvo di Puglia (BA) e Aldo Procacci di Corato (BA)

 

 

 

Dopo tre giri a vuoto consecutivi, la Quarta Caffè Monteroni torna al successo in occasione del penultimo turno del girone d’andata del campionato di Serie C Silver pugliese. I salentini, impegnati tra le mura amiche del Pala “Quarta-Lauretti”, hanno superato nella serata di ieri la Valle d’Itria Martina con il punteggio finale di 81-70.

 

Il match, fisico e non sempre spettacolare, ha visto i padroni di casa partire con il giusto piglio, ispirati dall’energia del solito Francesco Errico (7). I viaggianti tenevano comunque testa grazie ai canestri di Presutti (22) e alla fisicità nel pitturato di Mikalauskas (14), rimanendo in scia della formazione allenata da coach Sandro Argentieri.

 

Nella seconda frazione di gioco, la partita proseguiva sugli stessi binari, con i tarantolati guidati dalle intelligenti giocate di Antonio Chirico (15) e dalle realizzazioni di Latella (21). Tuttavia, negli ultimi minuti del mini-periodo, i blu-arancio sfruttavano una serie di errori in fase di costruzione di gioco dei padroni di casa e ricucivano lo strappo, con il tabellone che indicava il parziale di  41-41 dopo 20’.

 

Al rientro sul legno incrociato del Pala “Quarta-Lauretti”, i ragazzi di coach Terruli riuscivano a portarsi in vantaggio, sfruttando ancora qualche disattenzione dei gialloblù. Dopo qualche minuto di “sbandamento”, Federico Durini (17) suonava la carica per i suoi e, coadiuvato dal rientrante Francesco Leucci e dalla freschezza del giovanissimo Ludovico Quarta, riportava davanti i padroni di casa, bravi poi a gestire il vantaggio fino alla fine del periodo (62-56).

 

La frazione decisiva vedeva un Miroslav Ljoljic (21) in gran forma proseguire l’ottima prestazione offerta sino a quel momento. Il lungo croato vinceva il duello con il diretto avversario Mikalauskas e depositava in fondo alla retina le proprie conclusioni. Con la giusta attenzione e anche grazie alle buone intuizioni del giovane Alessandro Guido, la NPM riusciva a mantenere e ad incrementare il gap, mandando in archivio la sfida sul finale di 81-70.

 

 

Un successo molto importante per la banda salentina dopo tre sconfitte consecutive. Il rientro di Francesco Leucci, nonostante il capitano non sia ancora tornato a pieno ritmo dal lungo infortunio, è un’ulteriore buona notizia per coach Sandro Argentieri. Con il morale alto, i tarantolati chiuderanno il girone d’andata con una partita speciale: domenica 17 dicembre, infatti, la formazione griffata “Quarta Caffè” affronterà la Pallacanestro Lupa Lecce nel primo derby in partite ufficiali: palla a due prevista per le ore 19:15 presso il Pala “Ventura”.

 

 

Matteo LEO (foto di Mino LEO)