Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

NPM: A Vieste per continuare a crescere!

Sabato 13 Ottobre 2018 in Prima squadra

 

Dopo una grande prestazione all’esordio casalingo con Ruvo, sfortunatamente avara di punti in classifica,  la Nuova Pallacanestro Monteroni torna in campo per la seconda giornata del campionato di Serie C Gold pugliese che porterà i giovani tarantolati in trasferta a Vieste.

 

I padroni di casa della Sunshine Vieste vengono dalla vittoria esterna sul campo di Mola, giunta con il risultato finale di 71-73 al termine di un match combattuto sino all’ultimo secondo. Dopo il primo “acuto” stagionale, i biancoblù di coach Francesco Desantishanno anche recuperato un paio di giocatori importanti nelle rotazioni e si presentano all’appuntamento desiderosi di bissare il successo di sette giorni fa.

 

 

Nello scacchiere foggiano, il compito di guidare gli attacchi spetta al classe ‘95 Francesco Compagnoni, giovane playmaker protagonista già nella sfida con Mola e autore del canestro decisivo. Accanto a lui, il rientrante Lorenzo Ragno potrebbe assicurare imprevedibilità a partita già iniziata.

 

Lo spot di guardia titolare è ricoperto dal croato Dominik Samija, eclettico atleta top-scorer dei suoi nella prima giornata e costante minaccia per le difese avversarie. Da non sottovalutare poi il talento del giovanissimo Alessio Hoxha, confermato dopo l’eccellente passata stagione e fermo ai box nell’ultimo turno per problemi burocratici.

 

Freschezza e invidiabili capacità tecniche non mancano al classe ’99 Tommaso Lauriola, altro elemento particolarmente interessante nello scacchiere foggiano prontamente “blindato” dalla società nel corso dell’ultima estate. 

 

Sotto canestro, la forza fisica di Ljubisa Markovic sarà ancora una volta punto di  riferimento offensivo per i padroni di casa, cui si affiancheranno i centimetri del neo acquisto Roberto Simeoli, esperta ala forte tornata a Vieste dopo due stagioni a Pozzuoli e che assicura solidità e carattere alla causa foggiana.

 

 

Sulla sponda gialloblù, la partita con Ruvo ha portato entusiasmo e consapevolezza nonostante la sconfitta. Nonostante le assenze per infortunio e per cinque falli dei giocatori maggiormente rappresentativi, i giovanissimi tarantolati hanno tenuto testa fino al terzo supplementare ad un top team del campionato ed espresso una pallacanestro frizzante. Coach Sandro Argentieri spera di recuperare dall’infermeria i due infortunati Antonio Chirico (problemi alla caviglia causati da una caduta nel corso della sfida di sette giorni fa) e Simas Raupys (out già alla prima giornata).

 

 

Nonostante le difficoltà, il resto del roster appare comunque in grado di tener testa ad un’altra formazione estremamente interessante come Vieste: la lucidità nei momenti chiave e lo sviluppo di un gioco corale efficace faranno da ago della bilancia in una sfida che metterà di fronte due squadre giovani e talentuose.

Per il verdetto bisognerà attendere domenica 14 ottobre quando, a partire dalle ore 18, i team incroceranno sportivamente le armi.

 

 

Matteo LEO (foto di Mino LEO)