Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Vittoria senza champagne

Sabato 20 Settembre 2014

N.P. MONTERONI

CESTISTICA OSTUNI 77 67

 

Davanti ad un pubblico da giorno feriale, com'è giusto, ma degnamente rappresentato dal Presidente Federale Fip di Lecce, Vito Marra, la NPM rende una prestazione non al top delle sue potenzialità.

Senz'altro in affanno anche per la lunga preparazione fisica i cui benefici si vedranno più in là, i gialloblu hanno provato ad usare Andrea Grosso nel primo e nel secondo quarto, ma il play in via di guarigione non ha forzato oltre chiedendo il cambio all'inizio della seconda frazione, nella quale i compagni di squadra hanno accumulato quei 13-15 punti di vantaggio che hanno poi permesso di portare a termine senza particolari affanni il quarto successo dopo quelli di Ostuni, Francavilla e Mola in casa.

Mocavero ha fatto il suo con molta esperienza, molto in ombra Potì evidentemente non rimessosi dall'infortunio alla caviglia che lo ha fermato la settimana scorsa, meno brillante del solito la prestazione di Errico e Leucci, la compagine monteronese è stata sorretta soprattutto da Ingrosso, Leggio e da capitan Paiano. Buona anche la prestazione di De Giorgio.

In generale, il gioco appare lento e farraginoso, le soluzioni spesso affrettate ed individuali perchè proprio la macchinosità della manovra costringe alla fretta nella soluzione finale, spesso sulla sirena.

A questo ha anche contribuito la buona concentrazione degli avversari, per i quali va speso un giudizio molto positivo, soprattutto nell'impegno e nalla coesione.

Un mezzo passo indietro che non preoccupa più di tanto, primo perchè è naturale che durante la fase di preparazione non si può rendere sempre al massimo, in secondo luogo per i due infortuni occorsi al regista della squadra ed al suo miglior realizzatore, che non è poco.

Nonostante tutto lo stringere i denti ha fruttato un'altra vittoria e ciò suggerisce un buon clima del gruppo, la qual cosa è ugualmente importantissima.

Le amichevoli termineranno il 28 rendendo visita la Mola al PalaPinto (ore 18:00) che tanti ricordi gialloblu contiene nella sua storia.

Ad majora.

 

A.P.