Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Under 17- Vittoria della.... Sportività!

Giovedì 14 Febbraio 2013

 

NUOVA PALLACANESTRO MONTERONI U17 (60): Rollo, Lorenzo G.(12), Gismondi(3), Marangio(7),Quarta(22), Calasso(11), Iaconisi, Tinti, Micelli(2).

 

DE FLORIO TARANTO (56): Lo Savio(8), Marturano, Cavaliere, Semeraro(6), Guarini, Oliva(5), Pesci(8), Di Gregorio(10), Causarano(6), Bellone, Pulimeno(2), D'avino(11).

 

Ieri, mercoledì 13 febbraio 2013, è andato in scena presso il Pala "Quarta-Lauretti" una delle partite più emozionanti della stagione. Ma sul parquet gialloblù non figuravano gli atleti del campionato di DNB, bensì i giovani dell'under 17 monteronese, impegnati nell'importante incontro con i forti avversari della De Florio Taranto. 

 

Partita punto a punto fin dal principio, con le due compagini che si equivalgono in entrambe le metà campo. Per i padroni di casa qualche problema di falli costringe coach Quarta ad avvicendare molti dei suoi atleti sul parquet. Rollo, Gismondi(3), Marangio(7), Iaconisi e Micelli(2) fanno risultare meno critica la situazione, disputando un match molto intenso. Si va negli spogliatoi sul 22-28. 

 

Dopo l'intervallo lungo è il momento di salire in cattedra per "Dread" Quarta(22) e Giacomo Lorenzo(12). Il primo realizza 18 dei suoi 22 punti totali negli ultimi 20', mentre il secondo è una costante minaccia sotto il canestro avversario. L'ultima frazione inizia sul punteggio di 38-37 e prosegue sempre all'insegna dell'equilibrio.

L'ottima difesa a zona dei tarantini limita le offensive gialloblù che a pochi minuti dal termine sono sotto di due punti (54-56). A 40" dal termine Lorenzo realizza un 2/2 dalla lunetta che ristabilisce la parità. Sul ribaltamento di fronte i padroni di casa si difendono egregiamente, recuperando il pallone. Quarta dalla linea della carità realizza il primo tentativo ma sbaglia il secondo; rimbalzo offensivo per i giovani monteronesi, con lo stesso Quarta che trova libero sotto canestro Calasso(11), il quale manda comodamente i titoli di coda dell'incontro (60-56).

 

Vittoria meritata e importante dunque quella della NPM. Ma occorre sottolineare come la vera vincitrice sia stata la grande sportività delle due formazioni. Dirigenti e atleti avversari si sono complimentati a lungo con i ragazzi di coach Quarta, i quali hanno contraccambiato il gesto.

Una bella serata di BASKET!

Bravi ragazzi, ad majora!

 

Matteo LEO