Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

NPM-Taranto: Aria di derby al Pala "Quarta-Lauretti"

Venerdì 24 Ottobre 2014 in Prima squadra

 

Arrivati alla quarta giornata di campionato è ancora presto per avere un’idea chiara di quella che sarà la stagione. Ma secondo il calendario non è certamente presto per proporre sfide interessanti come quella che andrà in scena al Pala “Quarta-Lauretti” di Monteroni. Ad affrontarsi in un derby sentito saranno i padroni di casa della Nuova Pallacanestro Monteroni e i viaggianti del Casa Euro Taranto. I gialloblù vengono dalla sconfitta patita tra le mura amiche contro la forte compagine di Agropoli (69-82), mentre la giovanissima formazione ionica ha visto venir meno la sua imbattibilità nel match casalingo contro Palermo.

 

 Andrea Grosso, elemento fondamentale dei ragazzi allenati da coach Lezzi, è chiamato a guidare i suoi al pronto riscatto. Il forte play dotato di un’eccelsa visione di gioco è in grado di aprire varchi nelle difese avversarie e trovare spesso l’uomo libero. In questa partita dovrà vedersela con Andrea Giancarli, talento arrivato in prestito dalla Stella Azzurra Roma, società che, in quanto a talento giovanile, se ne intende come poche. Il classe ’95 si autodefinisce un regista “vecchio stampo”, più concentrato a far girare bene la squadra piuttosto che a concludere in fase realizzativa. Dalla panca, come sempre, pronti a subentrare il monteronese doc Francesco Errico (arcigno difensore) e Gianluca Salerno, atleta 1993 di 180 centimetri.

 

Nello spot di guardia, Federico Ingrosso è pronto a dare maggiore continuità alle sue prestazioni. Dotato di eccellenti qualità in fase offensiva, la guardia salentina dovrà tener d’occhio il pari ruolo Georgi Sirakov, esterno di origini bulgare con un passato in DNA a San Severo e nella massima serie del suo paese di provenienza. Ottimo realizzatore, Sirakov è dotato anche di buona visione di gioco.

 

Nel ruolo di ala piccola il “duello” sarà all’insegna di un unico cognome. Da una parte Alessandro Potì, eclettico mancino arrivato la scorsa estate alla corte di coach Lezzi; dall’altra Stefano Potì, tiratore puro che in passato ha vestito, tra le altre, la canotta targata NPM. L’atleta gialloblù può essere un fattore decisivo in entrambe le metà campo. Dal canto suo, l’esterno degli ionici viene dal “ventello” realizzato nella sconfitta contro Palermo. Francesco Leucci (il quale sta aumentando progressivamente il proprio minutaggio), proveniente dalle giovanili dei padroni di casa, è chiamato a contribuire con la sua abilità al tiro, mentre coach Leale chiamerà uno tra Paolo De Bellis, Daniele Pentassuglia e Gianluca Pannella.

 

In posizione di “4” i monteronesi possono contare sul giovane Gianmarco Leggio, trascinatore nell’ultima partita contro Agropoli. Il lungo dei gialloblù, capace di abbinare forza fisica ed eccellenti qualità al tiro, è in forma smagliante come dimostrano i 25 punti rifilati ai suoi avversari nella sconfitta casalinga della scorsa settimana. I rossoblù, invece, fanno affidamento sui 206 centimetri di Alessandro Tabbi, talentuoso classe ’94 come il diretto avversario. Dalla panchina pronti a subentrare Cosimo De Giorgio (sempre presente quando la Nuova Pallacanestro necessita di energia, grinta e difesa) e Guido Coluzzi.

 

Sotto canestro sarà una sfida speciale e impegnativa per Ludovico De Paoli, centro del 1992 che dovrà fronteggiare l’esperto Manuele Mocavero. Il pivot di Monteroni viene dai 17 punti contro Agropoli ed è un elemento imprescindibile nello scacchiere a disposizione di coach Lezzi. Il capitano dei padroni di casa, Alessandro Paiano, è il sesto uomo di lusso capace di lasciare la propria impronta in ogni match.

Aria di derby e il caldissimo Pala “Quarta-Lauretti” è la cornice perfetta per quella che si prospetta come una serata di grande basket. Appuntamento per domenica 26 alle ore 18.

 

Matteo LEO