Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Eccolo : ANDREA GROSSO !!

Lunedì 14 Luglio 2014

Raggiunto in serata l'accordo di collaborazione tra la NPM ed Andrea Grosso, cestista di prestigio proveniente dal Lanciano ma ben noto negli ambienti della Dna e Dnb.

E' davvero un bel colpo per la società gialloblu, che tende a riprendere quota dopo le ultime vicissitudini proiettandosi verso un campionato a venire decoroso e consono al calore dell'ambiente monteronese.

 

Mdj

Il suo profilo attraverso la penna di Luigi Messa:

Andrea Grosso, nato a Pescara il 26.2.1987, è cresciuto nel vivaio dell’Amadori Pescara, disputando tutti i campionati giovanili, ed esordendo in C1 con la formazione della sua città. Nel 2005 lo vuole fortemente a Jesi, in Serie A2, coach Luca Banchi, oggi fresco campione d’Italia con Milano. Il minutaggio è limitato, ma l’esperienza è fortemente formativa.. L’anno successivo disputa il campionato di B d’eccellenza a Senigallia, quindi due stagioni in B2 a Catanzaro (dove gioca i playoff) ed a Ruvo di Puglia. Nel 2009 torna a Pescara, dove disputa tre stagioni in C1, contribuendo fattivamente alla promozione degli abruzzesi in B2. Le ultime due stagioni le ha trascorse ad Acireale, in DNC, ed a Lanciano, in DNB, nello stesso girone della NP Monteroni. Alto 193 cm, ricopre il ruolo di play-guardia con grande eclettismo e personalità. Nell’ultima stagione ha realizzato una media di circa 10 punti a partita, frutto di un 43% nel tiro da 2 e di un 30% nel tiro da 3. In particolare sul parquet salentino è stato autore di un’ottima prova con 19 punti, con 5/10 da tre punti, 1/1 da 2 e 2/2 dalla lunetta (con 6 rimbalzi e 3 assist a condire il tutto). Il suo massimo realizzativo della scorsa stagione è stato di 22 punti, realizzati in due occasioni, contro Maddaloni e Taranto. Buono il suo contributo anche a rimbalzo, dove cattura, di media 4,5 palloni ad incontro. Nell’ultima stagione ha servito 3 assist a partita, con un massimo di 11, raggiunto in due occasioni , contro Maddaloni ed Agropoli. Una nota  di colore per finire, è il fratello minore di uno dei Campioni del Mondo del 2006, quel Fabio Grosso autore del gol decisivo in semifinale contro la Germania e del rigore che chiuse la finale con la Francia. Un benvenuto a lui nella appassionata Monteroni!

 

Luigi Messa