Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Monteroni di scena a Taranto. Che match sarà?

Venerdì 30 Gennaio 2015 in Prima squadra

 

Lo scorso turno di campionato potrebbe rappresentare un vero e proprio spartiacque per la Quarta Caffè-MD Discount Monteroni. Dopo aver battuto la capolista Agropoli al Pala “Di Concilio”, i ragazzi di coach Lezzi affronteranno un’insidiosa trasferta a Taranto. Ad attenderli la locale Casa Euro Taranto, team a quota 12 punti in classifica. Gli ionici, domenica scorsa, hanno dato più di qualche grattacapo alla seconda della classe, l’Aquila Palermo, giocando un basket frizzante e ben architettato e alzando bandiera bianca dopo 40’ d’intensità (79-70). Nel match d’andata disputatosi al Pala “Quarta-Lauretti” i padroni di casa batterono, non senza difficoltà, i giovani avversari.

 

Uno dei punti di forza dei rossoblù è senz’altro Marco Giancarli, giovane playmaker proveniente dalla Stella Azzurra Roma. Giancarli è un costruttore di gioco, più propenso a smazzare assist che a incrementare il proprio score personale. Di fronte a lui l’eroe in quel di Agropoli: Andrea Grosso. Il play gialloblù offre garanzie importanti a coach Antonio Lezzi, risultando decisivo in entrambe le metà campo. Dalla panchina pronti ad alzarsi Giovanni Stola e la “scheggia” Francesco Errico.

 

In dubbio per gli ionici la presenza di Georgi Sirakov, micidiale realizzatore di indiscusso talento. Al suo posto potrebbe trovar spazio Gianluca Salerno, playmaker riadattato in posizione di guardia. Per i viaggianti sarà invece a pieno regime Federico Ingrosso, MVP del successo ad Agropoli e in forte ascesa. La guardia salentina sarà una delle principali bocche di fuoco per Monteroni.

 

I padroni di casa potrebbero fare a meno anche del loro capitano, Stefano Potì. L’ala in rossoblù non è sceso in campo nello scorso turno e il suo rientro è ancora da stabilire. Potì, ex monteronese, potrebbe essere sostituito dal giovanissimo Gianmario Conte che in quel di Palermo si è rivelato un valido elemento a disposizione di coach Nicola Leale. I gialloblù faranno affidamento sul talento di Alessandro Potì. L’eccellente ala mancina, se in giornata, può essere uno degli attaccanti più difficili da marcare di questo campionato, potendo attaccare il ferro senza grossi problemi e contando su un validissimo tiro dalla distanza. Dal legno pronto a incidere sul match il classe ’95 Francesco Leucci, atleta completo e sempre in grado di farsi trovare pronto.

 

Alessandro Tabbi e Ludovico De Paoli saranno le colonne sotto canestro dei padroni di casa. Tabbi sta continuando il proprio periodo di crescita e non fa mancare il proprio contributo sotto le plance. De Paoli è uno dei migliori rimbalzisti del campionato, nonché eccellente realizzatore nel pitturato. Coach Lezzi risponderà con il duo formato da Gianmarco Leggio (il lungo brindisino di sicuro avvenire, protagonista anche nel presente) e Manuele Mocavero (esperienza, stazza e talento sono armi fondamentali del centro classe ’80).  A partita in corso si riveleranno fondamentali Alessandro Paiano (capitano e guida dei monteronesi) e Cosimo De Giorgio (validissimo atleta e solido difensore dei viaggianti).

 

L’entusiasmo dopo il capolavoro contro Agropoli è tanto ma, adesso, è tempo di guardare avanti. Lezzi e i suoi sono pronti a scendere in campo consapevoli che, d’ora in avanti, saranno “coloro che hanno fermato la capolista imbattuta”. Gli avversari, di giornata in giornata, saranno ancor più motivati ad affrontare i gialloblù. Il talento e la compattezza della compagine del presidente Saverio Leucci saranno perciò decisivi.

Che Monteroni sarà? Per scoprirlo basterà attendere le ore 18 di domenica 1 febbraio, quando verrà alzata la palla a due di questo entusiasmante derby.

 

Matteo LEO