Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

"L' approfondimento tecnico di Luigi Messa " : SI SBLOCCA LA N.P. MONTERONI: PRIMO SUCCESSO DEL 2013

Mercoledì 27 Febbraio 2013

La Quarta Caffè MD Discount Nuova Pallacanestro Monteroni mette a segno il primo successo del 2013 nella settima giornata di ritorno del Campionato Nazionale DNB imponendosi sul parquet del PalaQuarta-Lauretti, col punteggio di 79 a 52, la formazione della Oasi di Kufra Fondi.

Lo scarto finale esprime fedelmente la differenza di valori in campo, anche se la formazione ospite è riuscita a rimanere, in qualche modo, attaccata alla partita sino alla metà del terzo quarto, e cioè fino a quando il Monteroni ha preso definitivamente il largo, senza guardarsi più indietro.

I padroni di casa sono stati superiori in tutto, dalle percentuali di tiro (57% Monteroni, 50% Fondi), ai rimbalzi (32 contro 15 per il Monteroni), al saldo palle recuperate/palle perse (-11 per Fondi, -5 per Monteroni). Ed alla fine, il punteggio ha rispecchiato le differenze cinicamente e lucidamente illustrate dalle statistiche dell’incontro.

Tre i protagonisti, su tutti, per i salentini. Provenzano (32 di valutazione), miglior marcatore dell’incontro, con i suoi 25 punti, frutto di un 4/5 da due, di un 4/8 da tre, con 5/6 dalla linea della carità. Si è poi rivisto un grande Chirico (29 di valutazione), che ha chiuso l’incontro con 21 punti (9/11 da 2 e 1/3 da 3), 6 rimbalzi, 4 recuperate e 3 assist (uno in particolare, di grande spettacolarità, smistato dietro la schiena per liberare Di Giacomo a centro area). Solida e molto positiva la prestazione del suddetto Di Giacomo, che ha sfiorato la doppia doppia avendo chiuso con 15 punti (88% nel tiro da 2), 9 rimbalzi e 2 stoppate. Lui e Paiano (6 rimbalzi ed 1 stoppata) hanno dominato sotto i tabelloni, tenendo alla larga i lunghi laziali dal canestro salentino. Positive le prove dei play Errico e Salamina (9 punti per quest’ultimo). Problemi fisici hanno limitato l’impiego di Durini (2 punti). Errico, in particolare, è piaciuto per la personalità messa in campo (Lezzi lo ha impiegato nello starting five), per l’aggressività nella difesa su Coronini (che sulla carta uno dei più pericolosi dei suoi) e per la capacità di costringere gli avversari al fallo e di farsi trovare pronto a rimbalzo offensivo.

Si è trattato, comunque, di una buona prestazione corale della formazione di casa, tornata al successo non appena il calendario ha proposto un avversario più abbordabile.

Parimenti alla portata sembrerebbe il prossimo ostacolo, quello rappresentato dalla romana Stella Azzurra, squadra decisamente invischiata nella lotta per la salvezza. Si tratta di una compagine giovane, in quanto tale capace di grandi exploit, così come di prove da dimenticare. Di certo la Quarta Caffè MD Discount Nuova Pallacanestro Monteroni scenderà in campo con l’entusiasmo di aver ritrovato la via del successo ed i propri uomini migliori. Ma, come sempre, i fattori da considerare sono tanti e di diversa specie, a partire dal quanto peserà sui muscoli degli atleti di coach Lezzi il lungo viaggio per raggiungere la Capitale. Sulla carta si può pensare alla vittoria, ma, come sempre, sarà poi il campo a dire la sua.

Luigi Messa (www.pianetalecce.it)