Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

NPM: Sfida casalinga con Ostuni!

Sabato 20 Ottobre 2018 in Prima squadra

 

La Nuova Pallacanestro Monteroni riabbraccia il pubblico amico in occasione della terza giornata del campionato di Serie C Gold pugliese. La formazione salentina sarà di scena al Pala “Quarta-Lauretti” per affrontare la difficile sfida con la Cestistica Ostuni, team ambizioso e pronto a recitare un ruolo da protagonista nel corso della stagione.

 

I brindisini, dopo la sconfitta all’esordio nel derby con Ceglie, hanno trovato il primo acuto dell’anno sportivo nel match casalingo con Castellaneta, terminato con il netto punteggio di 92-64 grazie ad una prestazione collettiva particolarmente frizzante.

 

Il roster dei viaggianti vanta atleti esperti per la categoria, nonché giovani in rampa di lancio già in grado di spostare equilibri nel massimo campionato regionale. “Direttore d’orchestra” dei brindisini è il lituano Mantas Kadzevicius, playmaker mancino in grado di mettere in ritmo i compagni di squadra con precisi assist e, allo stesso tempo, dotato di ottime abilità realizzative. Accanto a lui, il giovane Jacopo Bruno rappresenta un eccellente elemento da schierare a partita in corso.

 

Ormai punto di riferimento per squadra e tifoseria, Tommaso Manchisi sarà ancora una volta il titolare dello scacchiere ostunese, pronto ad assicurare energia e punti alla causa. Le difese avversarie, inoltre, non possono non tener conto del giovanissimo talento di Simone Fiusco, classe ’99 autore di due prestazioni straordinarie nelle precedenti uscite della Cestistica e sesto uomo di lusso dei suoi.

 

Nello spot di ala piccola, la formazione della “Città Bianca” può contare su un atleta ben noto al pubblico monteronese: Domenico Latella. Il giovane originario di Gioia Tauro è stato uno dei protagonisti in canotta tarantolata durante la passata stagione e rappresenta ora una delle principali bocche di fuoco dell’attacco di coach Coco Romano (altro “ex” della sfida).

 

Sotto canestro, i brindisini si affideranno alla coppia di lunghi composta da Antonio Caloia (confermato dalla passata stagione) e Francesco Teofilo (ala-pivot classe 1980, acquistato nelle scorse settimane). In dubbio la presenza di Arcangelo Leo, uno dei principali volti nuovi della squadra ostunese, infortunatosi durante la prima giornata e assente nella vittoria con Castellaneta, mentre l’ex Antonio Leggio rappresenterà un’alternativa importante per far rifiatare i titolari.

 

 

Per quanto concerne i padroni di casa, le prime due uscite stagionali non hanno portato in dote punti in classifica: tuttavia, il giovanissimo gruppo di coach Sandro Argentieri ha ben figurato all’esordio con Ruvo, costringendo i baresi fino al terzo supplementare e si è reso protagonista di una rimonta (incompleta) nella sfida esterna con Vieste.

 

La settimana di allenamenti ha permesso a Simas Raupys di riprendere confidenza con il campo, dopo aver saltato la prima sfida stagionale. Ancora incerta la situazione riguardante Antonio Chirico: l’esperta ala gialloblù non è sceso in campo nell’ultimo turno a causa di un problema alla caviglia e spera di rientrare al più presto nelle rotazioni.

Il resto del roster sarà normalmente a disposizione dello staff tecnico, pronto come sempre ad offrire una prestazione grintosa e all’insegna di un gioco corale ben organizzato.

 

La palla a due sarà alzata dal duo arbitrale composto da Angelo Paradiso e Maurizio Ceo, alle ore 18 di domenica 21 ottobre. Si preannuncia una sfida interessante, in cui i giovanissimi tarantolati cercheranno di difendere il fortino di casa dall’assalto della corazzata brindisina: saranno 40’ di gran pallacanestro.

 

 

Matteo LEO (foto di Mino LEO)