Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

BILANCIO DI UN ALTRO ANNO

Mercoledì 27 Aprile 2016

Il decimo anno di collaborazione con la NPM come Direttore Generale della prima squadra si è chiuso più positivamente di quanto mi aspettassi: dopo gli infortuni piuttosto lunghi di Potì e Rodriguez, il divorzio da Antonio Lezzi, credevo sinceramente che la compagine gialloblu avrebbe sbandato più di quanto fortunatamente ha fatto anche per la ottima, matura regìa di coach Stefano Manfreda sempre all'altezza della situazione, dei suoi collaboratori tecnici e dello staff che lo ha affiancato.

Invece, il senso di responsabilità è stato più che accettabile da parte di tutti; gli atleti in primis hanno subito compreso che il dovere e l'unione in certi devastanti frangenti deve prevalere sulle soluzioni capotiche ed individuali e negli appuntamenti che contano la NPM non è mancata.

"Mancò la fortuna, non il valore", dice il vate. Quest'anno è stato così, ma la nave, salva e sempre vittoriosa, è attraccata alla bella vittoria finale pur senza la meritata ottava piazza che avrebbe meglio premiato i nostri atleti, bravi dal primo all'ultimo, volenterosi e valenti.

Un plauso va alle nostre rappresntative giovanili, ben comportatesi in tutti i campionati di categoria dove hanno fatto valere il nome che portano sulla maglia.

Delle mie vicende personali e societarie non parlerò se non nelle opportune sedi, ove qualche rendiconto dovremmo pur darlo alla fine dei due anni di "patto per la NPM" sull'andamento del quale ci esprimeremo nel chiuso delle stanze sociali.

Il mio più grande abbraccio va a questa splendida comunità che mi ha accolto per un decennio con lealtà e grande amicizia che ho cercato, spero mi crediate, di contraccambiare nel modo più intero di me stesso.

L'anno finisce qui e finisce bene. Ora ognuno riflette (e da riflettere c'è molto e molto approfonditamente) su quel che si voglia fare "da grandi".

Con tutta la mia fraternità.

Angelo.