Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

MD Discount-Quarta Caffè Monteroni: trasferta amara ad Ortona

Domenica 24 Gennaio 2016 in Prima squadra

 

We’re Basket Ortona (83): Diomede (9), Gialloreto (26), Brown, Di Carmine (2), Martone (8), Musso (8), Agostinone, Leo (13), Martelli, Comignani (17). All: Domenico Sorgentone.

 

MD Discount-Quarta Caffè Monteroni (67): Rodríguez (30), Ingrosso (9), Leucci (7), Paiano (2), Mocavero (14), Ianuale (4), Martina, Pinto, Prete (1), Serio. All: Stefano Manfreda.

 

Parziali: 14-10; 21-20; 26-19; 22-18.

Progressivi: 14-10; 35-30; 61-49; 83-67.

 

Arbitri: Gianluca Cassiano e Lanfranco Rubera.

 

Una MD Discount-Quarta Caffè Monteroni priva di Alessandro Potì torna dalla trasferta di Ortona con il referto giallo in mano, nonostante un buon avvio: la sfida valevole per il terzo turno di ritorno del girone D del campionato di Serie B termina con il risultato di 83-67 per la squadra di casa.

 

Primo quarto:

In partenza, coach Manfreda punta su Rodríguez, Ingrosso, Leucci, Paiano e Mocavero; Domenico Sorgentone risponde con Diomede, Gialloreto, Brown, Di Carmine e Martone. Nei primi 10’ l’attacco gialloblù stenta a decollare, sbagliando numerosi tentativi. Dall’altra parte, Ortona non fa molto meglio, affidandosi alla buona percentuale del solo Diomede (9). La frazione iniziale va in archivio sul modesto punteggio di 14-10.

 

Secondo quarto:

Le vene realizzative si innescano decisamente di più nei secondi 20’, con Arcangelo Leo (13) e

 Fabrizio Gialloreto (26) che guidano i padroni di casa in doppia cifra di vantaggio. I salentini non demordono, spinti dalla buona difesa di Ingrosso (9) e da un paio di conclusioni di Mocavero (14). Nella parte finale del periodo, si “accende” Yancarlos Rodríguez (30), ritrovatosi dopo una partenza sottotono grazie a quattro triple consecutive.

I due team prendono la via degli spogliatoi sul 35-30.

 

Terzo quarto:

“Scottati” dal rientro gialloblù, gli abruzzesi riprendono le “ostilità” con maggiore convinzione e attenzione ai particolari, lasciando poche iniziative ai viaggianti. Gialloreto continua il suo show personale realizzando da ogni dove, coadiuvato dal prezioso aiuto di Comignani (17). A causa delle rotazioni più corte rispetto alla vittoria con Martina Franca, Monteroni inizia a pagare la scarsa condizione atletica e il classico “black-out” da terzo quarto, nonostante l’ottimo contributo offerto nuovamente da Francesco Leucci (7).

La terza sirena della partita accompagna gli atleti nell’ultima frazione di gioco sul 61-49.

 

Quarto quarto:

I salentini tentano in ogni modo di riaprire la partita, ma la freschezza e l’intelligenza tattica degli avversari rispediscono al mittente ogni assalto. Musso (8) e compagni possono così festeggiare la vittoria davanti al proprio pubblico, maturata con il punteggio finale di 83-67.

 

 

L’assenza di un giocatore importante come Potì ha senza ombra di dubbio allargato il “gap” tra i due team, lasciando Monteroni sprovvista di un elemento essenziale nelle rotazioni. Dall’altra parte, Ortona non ha perdonato le disattenzioni gialloblù, assestando il colpo decisivo nel momento più propizio.

Notizia indubbiamente positiva la prestazione di Rodríguez il quale, nonostante la percentuale al tiro non esaltante, si è reso protagonista di un “trentello” che getta alle spalle il periodo nero dell’infortunio.

 

Domenica 31 gennaio i salentini torneranno al Pala “Quarta-Lauretti” per affrontare la Pallacanestro Senigallia, formazione che viaggia nella parte medio-alta di classifica e oggi sconfitta in trasferta a San Severo (85-68). Palla a due prevista alle ore 18.

 

Matteo LEO