Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

NPM: Un Francavilla in serata magica batte i gialloblù

Domenica 17 Febbraio 2019 in Prima squadra

 

Basket Francavilla (103): Dison (25), Pacifico (14), Iaia (15), Serpentino (4), Ljoljic (13), Argentiero (15), Calò (17), Cattaneo, Mazzarese, Urso (n.e.). All.: Antonio Capozziello 

                           

 

Nuova Pallacanestro Monteroni (85): Errico (4), Calasso (9), Raupys (35), Chirico (20), Drigo (8), Martino (n.e.), Di Prospero, Pallara (2), Quarta, Adekunle (7). All.: Sandro Argentieri

 

 

Parziali: 28-22; 27-23; 20-17; 28-23

Progressivi: 28-22; 55-45; 75-62; 103-85

 

Arbitri: Angelo Lenoci e Mario Stanzione

 

 

 

Dopo la grande vittoria casalinga con Castellaneta, la Nuova Pallacanestro Monteroni cade sotto i colpi del Basket Francavilla in occasione della settima giornata di ritorno del campionato di Serie C Gold pugliese. I gialloblù sono stati superati con il punteggio finale di 103-85, maturato al termine di una sfida in cui i brindisini hanno pescato dal cilindro una prestazione offensiva di assoluto livello.

 

Nei primi minuti, la formazione padrona di casa appariva più precisa dei viaggianti, segnando con una certa regolarità e piazzando un parziale di 11-2 nella prima metà del quarto inaugurale. La NPM, dopo una partenza soporifera, riusciva a recuperare parzialmente lo strappo per poi scendere in doppia cifra di svantaggio sotto i colpi di Iaia (15) e Dison (25). Senza perdersi d’animo, i salentini si affidavano alle efficaci iniziative di Simas Raupys (35) e Antonio Chirico (20), impedendo ai brindisini di scavare un gap ancor più significativo. Dopo 10’, il tabellone si fermava sul parziale di 28-22.

 

Le due ali tarantolate continuavano ad offrire ottime percentuali al tiro, rappresentando le principali minacce per la difesa biancoblù. Tuttavia, i padroni di casa non indietreggiavano di un centimetro e continuavano a rispondere colpo su colpo: nel giro di poche azioni, sfruttando qualche errore dell’attacco gialloblù, Francavilla si riportava sul +10, griffato dai canestri dell’ex di serata Miroslav Ljoljic (13) e dal mortifero tiratore Gianluca Argentiero(15). Raupys caricava sulle proprie spalle il peso offensivo dei suoi, guidandoli nella rimonta, ma un paio di triple a fine periodo di Argentiero permettevano ai biancoblù di chiudere in vantaggio il primo tempo di gioco (55-45).

 

 

Al rientro in campo, la NPM provava a tornare a stretto contatto con gli avversari, ma Dison e Calò(17) tenevano a debita distanza i tarantolati incrementando ulteriormente il gap e portandolo sino a venti punti. In evidente difficoltà, i gialloblù non trovavano soluzioni fluide in attacco nonostante un paio di contropiedi trasformati da Lorenzo Calasso (9). In pieno controllo della situazione, Francavilla non riusciva comunque ad affondare il colpo del k.o.: trovando maggiore fiducia con qualche prezioso recupero difensivo, i tarantolati si riportavano sul -10 con i canestri di Adekunle (7) e Pallara (2). La terza mini-frazione andava poi in archivio con la tripla siglata da Pacifico che fissava il parziale sul punteggio di 75-62.

 

I tarantolati studiavano le mosse per puntare ad una rimonta, ottenendo qualche viaggio in lunetta grazie ai buoni movimenti dei propri esterni. Tuttavia, Francavilla non sbagliava un colpo e, sfruttando la verve dei propri tiratori, stroncava sul nascere i progetti dei salentini. 

 

 

In un match in cui gli avversari hanno trovato percentuali di tiro impressionanti, i ragazzi di coach Sandro Argentieri hanno fatto il possibile per rimanere in scia. Archiviando questa strana serata, i tarantolati potranno ora preparare la delicata sfida del Pala “Quarta-Lauretti” di domenica 24 febbraio, quando i salentini incroceranno sportivamente le armi con il Cus Jonico Taranto.

 

 

Matteo LEO (foto di Mino LEO)