Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Pronti a ricevere il Catanzaro per scrivere un'altra pagina di grande basket!

Domenica 20 Maggio 2012

 

I Gialloblù salentini affrontano oggi tra le mura amiche Cattani & C. nella semiginale play off. Giovedì 24 gara 2 al Palagiovino.

 

Ormai ci siamo. Mancano poche ore alla gara 1 della semifinale play off del campionato di Divisione nazionale C tra Quarta Caffè MD Discount Nuova Pallacanestro Monteroni e Planet Group Catanzaro.

La palla a due è in programma oggi in un Pala Quarta Lauretti che si preannuncia gremito in ogni ordine di posti.

Monteroni si avvicina a quello che è l'appuntamento più importante della sua storia recente con il morale alle stelle dopo la vittoria nel derby contro Taranto dei quarti di finali ed è pronta a dimostrare a viso aperto le sue ambizioni al cospetto di una delle formazioni più attrezzate del girone H, che ha chiuso al quarto posto la stagione regolare.

Anche dal punto di vista della forma fisica, la situazione in casa Nuova Pallacanestro Monteroni è abbastanza buona, coach Lezzi disporrà di tutti i suoi atleti nelle migliori condizioni, sicuramente elemento importante per avere a disposizione il giusto numero di rotazioni per affrontare la gara con tranquillità.

Consapevoli della forza e del valore della squadra calabrese, Provenzano & C. vogliono, sin da gara 1 di questa sera, provare a dare dimostrazione delle proprie ambizioni e confermare agli addetti ai lavori che questo gruppo vuole essere artefice del campionato fino alla fine.

L'avversario è di quelli duri, forse durissimi, la Planet oup Catanzaro, può infatti vantare un rooster tra i più forti di tutto il panaroma della Divisione Nazionale C, al suo interno spiccano individualità di altissimo livello come quella di Andrea Cattani, veterana guardia classe 1978, con trascorsi in seria A, realizzatore e assistman sopraffino e quella di Andrea Pellicanò, guardia eclettica in grado di colpire sia da sotto le plance che dall'arco e sempre in grado di mettere sul parquet una notevole grinta e agonismo sportivo.

Ai due big della formazione di coach Tunno si aggiungono i nomi dei lunghi Saccardo (217 cm) e Fall Yande senegalese di 200 cm fra i migliori del campionato nel suo ruolo.

Da parte sua Monteroni schiererà una squadra al completo con Paiano, Errico e Faggiano a conquistare il pitturato,

Durini e Rotolo alla guida, Serroni,  Provenzano e Chirico con licenza di colpire e Manca, Errico e Spada a difendere il fortino gialloblù.

In prima battuta i salentini dovranno cercare di far valere, oltre alle qualità umane e tecniche, il fattore campo, in un impianto che è sicuramente "il più caldo e sportivo" del campionato, grazie al supporto di un pubblico competente e sportivo, caloroso e trascinante, con alla guida il gruppo organizzato degli "UASTASI".

L'occasione è proprizia per dimostrare, se ce ne fosse ancora bisogo, il proprio valore, stando attenti a non incorrere in brutte sorprese (leggasi anticipo di ieri fra Molfetta e Benevento). D'altro canto l'avversario è costituito da un gruppo che fino allo scorso anno ha militato nella serie superiore e con alle spalle una buona tradizione cestistica.

Coach Lezzi e tutto il suo staff e gli atleti che scenderanno in campo sono concentratissimi, negli ultimi allenamenti hanno curato nei minimi particolari l'approccio a questa sfida importantissima. da un punto di vista tecnico e tattico l'allenatore salentino è consapevole che la sua squadra dovrà partire con il piglio giusto in attacco e attuare una grande difesa per poter sviluppare un gioco consono alle qualità dei suoi atleti.

Particolare attenzione dovrà essere posta sulle bocche da fuoco principali, Cattani e Pelleicanò, evitando, però di lasciare spazio agli altri atleti.(Scudieri, Zofrea, Carpazano, Pate).

Da un punto di vista psicologico, i gialloblù salentini dovranno essere bravi a esprimersi come meglio sanno e possono fare, supportati dall'ambiente caldo che troveranno all'interno dell'impianto monteronese.

Si dovrà approcciare bene la gara nei primi minuti, evitando che gli avversari possano prendere le redini della gara.

I ragazzi di coach Lezzi dovranno sfruttare il vantaggio di giocare nelle vesti di dominatrice incontrastata del torneo e con il pronostico a favore, situazione che oltre ad essere una grande responsabilità è anche motivo di orgoglio. Poi attuare la consapevolezza di avere le qualità necessarie per raggiungere l'obiettivo.

Non rimane che attendere, l'ora della verità è vicina e Monteroni è pronta a scrivere un'altra emozionante pagina di grande pallacanestro in una stagione, l'ennesima nel campionato di DNC, che ha regalato molte soddisfazioni.

Gara 1 di oggi sarà diretta da una coppia arbitrale tutta abruzzese, formata dai sig.ri Giovannetti e D'Emilio di Roseto degliAbruzzi.

La Monteroni cestistica vorrà vedere ancora ........"gli occhi della tigre"!

Gara due è prevista per giovedì 24 maggio al pala Pulerà di Catanzaro con inizio alle ore 20:00.

Buon basket a Tutti

Antonio Giancane (add stampa NPM)