Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Quarta Caffè Monteroni: Terzo successo stagionale!

Domenica 24 Novembre 2019

 

Quarta Caffè Monteroni (67): Errico (7), Pallara (6), Leucci (7), Povilaitis (17), De Sousa (6), Quarta S. (7), Quarta M. (n.e.), Colaci (n.e.), Calasso (2), Zacchigna (15). All.: Sandro Argentieri

 

 

Angel Manfredonia (59): Gramazio (15), Kraljic (16), Obiekwe (17), Malpede (2), Vorzillo (8), Ferraretti (1), Alvisi, Ciociola (n.e.), Virgilio. All.: Roberto De Florio

 

 

Parziali: 14-19; 24-11; 14-17;15-12

Progressivi: 14-19; 38-30; 52-47; 67-59

 

 

Arbitri: Aldo Procacci di Corato (BA) e Maurizio Ceo di Bari

 

 

 

Dopo tre sconfitta consecutive, la Quarta Caffè Monteroni torna al successo: in occasione dell’ottava giornata del campionato di Serie C Gold pugliese, i tarantolati hanno ritrovato i due punti grazie alla vittoria sulla Angel Manfredonia, maturata tra le mura amiche del Pala “Quarta-Lauretti” con il punteggio finale di 67-59.

 

 

Il match si incanalava nei binari dell’equilibrio sin dalle prime battute di gioco, con entrambe le formazioni in grado di trovare punti necessari per rispondersi reciprocamente. Le principali preoccupazioni per la difesa salentina passavano dalle talentuose mani di Kraljic (16) e Obiekwe (17), bravi a farsi trovare pronti in fase realizzativa. Sul fronte opposto, i gialloblù riuscivano a colpire sfruttando diverse bocche di fuoco, rimanendo in scia degli avversari. Dopo i primi 10’, il punteggio si fermava sul 14-19.

 

Con dedizione, la squadra di coach Argentieri ricuciva il seppur minimo gap nel corso della seconda mini-frazione: trascinati da Giorgio Zacchigna (15) e Audrius Povilaitis (17), i ragazzi griffati “Quarta Caffè” ribaltavano il punteggio e amministravano alla perfezione anche grazie alle fresche energie portate in dote da Gianmarco Calasso (2) e Simone Quarta (7). Manfredonia provava a replicare con Gramazio (15) e Vorzillo (8), ma i tarantolati riuscivano ad andare negli spogliatoi in vantaggio sul parziale di 38-30.

 

 

Al rientro in campo, i padroni di casa apparivano concentrati e desiderosi di allungare lo strappo. Le prime battute di gioco del secondo tempo davano ragione ai salentini, bravi a trovare anche la doppia cifra di vantaggio. Tuttavia, i problemi di falli di Malony De Sousa (6) e qualche sbavatura di troppo venivano puniti dai biancoblù, capaci di riportarsi a ridosso dei tarantolati. Lottando su ogni pallone, le due squadre continuavano a darsi sportivamente battaglia, in una sfida tattica in cui gli attacchi faticavano a trovare la giusta continuità al tiro. Al 30’ di gioco, il tabellone segnapunti recitava 52-47.

 

 

La frazione decisiva si apriva con la NPM spinta dai monteronesi doc Francesco Errico (7), Gianluca Pallara (6) e Francesco Leucci(7), fondamentali nel permettere ai locali di scavare un vantaggio più confortevole. I salentini dovevano fare i conti con l’uscita per cinque falli di Zacchigna, riuscendo comunque ad amministrare la situazione. In un finale segnato dai numerosi errori dal campo su entrambi i fronti, i giovani in casacca gialloblù strappavano con grinta un fondamentale successo.

Si sblocca la classifica dei monteronesi, giunti a quota 6 punti, frutto di tre vittorie casalinghe. Il gruppo di coach Argentieri ha saputo trovare le giuste risposte nei momenti decisivi della sfida, nonostante qualche fisiologica disattenzione che rischiava di compromettere il risultato finale. Non era semplice ripartire dopo la cocente sconfitta nel derby, ma la truppa salentina ha messo alle spalle le “scorie”, pescando una vittoria fondamentale, sempre tenendo bene a mente come il roster sia privo di un elemento essenziale come Matteo Martina, fermo ai box per infortunio.

 

Il calendario propone ora l’intrigante trasferta sul campo della Sunshine Vieste, team fermo a quota otto punti in classifica. Palla a due in programma per le ore 18 di domenica 1 dicembre

 

Matteo LEO (foto di Mino LEO)