Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Nuova Pallacanestro Monteroni

News

Una MD Discount-Quarta Caffè a mezzo servizio perde a Bisceglie

Domenica 6 Dicembre 2015 in Prima squadra

 

Ambrosia Bisceglie (89): Cercolani (2), Cecchetti (16), Torresi (8), Gambarota (13), Drigo (21), Buono (10), Zanotti (14), Carnicella, Chiriatti (5), Totagiancaspro. All: Alessandro Fantozzi.

 

MD Discount-Quarta Caffè Monteroni (77): Rodríguez (2), Ingrosso (19), Prete (2), Ianuale (8), Mocavero (31), Paiano (9), Pinto, Pallara, Potì, Martina (6). All: Stefano Manfreda

 

Parziali: 20-15; 23-23; 23-26; 23-13.

Progressivi: 20-15; 43-38; 66-64; 89-77.

 

Arbitri: Gianluca Cassiano e Lanfranco Rubiera.

 

La MD Discount-Quarta Caffè Monteroni cede il passo all’Ambrosia Bisceglie nell’undicesimo turno del girone D del campionato di Serie B. Il risultato finale al Pala “Dolmen” è di 89-77 per i padroni di casa.

 

I gialloblù, ancora privi di Alessandro Potì (rientrato comunque tra i convocati), partono con il quintetto composto da Rodríguez, Ingrosso, Prete, Ianuale e Mocavero; dopo appena quaranta secondi, tuttavia, la caviglia di “Jef” va k.o. in uno scontro di gioco e costringe il forte play ad abbandonare il terreno di gioco per l’intero arco della partita.

A sostituire l’atleta in canotta numero 33 si presenta Matteo Martina (6) il quale, a dispetto della giovanissima età, tiene bene il campo assumendosi le proprie responsabilità e permette ai suoi di navigare a contatto con i neroazzurri. Il primo periodo va in archivio sul 20-15.

 

Nel secondo quarto, i ragazzi di coach Fantozzi provano a prendere il largo sfruttando la vena realizzativa dei vari Drigo (21) e Gambarota (13), trovando però l’opposizione dei viaggianti, bravi a replicare colpo su colpo con uno scintillante Federico Ingrosso (19). Dal pino gialloblù è tangibile l’apporto di Andrea Pinto e di Alessandro Paiano (9), pronti a dar fiato ai titolari. Dopo 20’ di lotta, il punteggio è fermo sul 43-38.

 

La terza frazione, apertasi dopo il consueto quarto d’ora di pausa, vede Monteroni combattiva e addirittura in grado di recuperare parte del gap, trascinata dalla monumentale prova di Manuele Mocavero (31), leader indiscusso del gruppo salentino. Bisceglie si affida al talento di Cecchetti (16) e può far leva anche sulla buona prestazione della panchina, guidata da Buono (10) e Zanotti (14). Si entra così nel periodo decisivo sul 66-64.

 

Negli ultimi 10’, la “coperta corta” dei viaggianti mostra il conto a coach Manfreda: i neroazzurri approfittano della stanchezza dei gialloblù e piazzano il break decisivo per portare a casa la partita con il punteggio finale di 89-77.

 

Senza ricercare alibi e sottolineando il merito dei padroni di casa, sicuramente Monteroni ha pagato l’assenza del duo Rodríguez-Potì in un match che, con roster al completo, avrebbe potuto trovare un esito più piacevole per i salentini. La speranza è quella di rivedere i due atleti in campo già domenica prossima in occasione della sfida con Giulianova, fissata per il 12 dicembre (Pala “Quarta-Lauretti”, ore 18).

 

Uff. Stampa NPM

Matteo LEO